12 tra i siti Unesco più spettacolari d’Italia

  • 22/12/2017
  • A cura di Francesca Aurilia
  • news
  • 0

12 tra i siti Unesco più spettacolari d’Italia

L’Italia è un paese dalle innumerevoli bellezze: montagne, città antiche, siti archeologici, vulcani, laghi e quant’altro…

L’ UNESCO ha attentamente esaminato questo ricchissimo patrimonio, tanto da inserire nella propria lista di siti ben 51 meraviglie di provenienza italiana.

Di seguito le foto dei 12 siti più attraenti ed assolutamente da visitare.

1. Dolomiti

1

Le montagne delle Dolomiti (nelle Alpi Orientali) si estendono tra le regioni del Veneto, del Trentino-Alto Adige e del Friuli ed offrono panorami mozzafiato, ricchi di spettacolari conformazioni geologiche e di sentieri adatti ad ogni tipo di escursione.

2. Pompeii, Ercolano e Torre Annunziata

2

Le città di Pompei ed Ercolano, insieme al sito di Torre Annunziata, affascinano ancora oggi turisti provenienti da ogni parte del mondo sia per la tragedia storica che le caratterizza (tali città furono devastate dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C.), sia perché testimoniano usi e costumi della civiltà romana risalenti a circa 2000 anni fa.

3. Sassi e Parco della Murgia di Matera

3

Matera è considerata la città più antica d’Italia e la terza più antica del mondo.

A testimoniarlo sono le grotte scavate lungo la vallata del Parco della Murgia e i due Sassi (Caveoso e Barisano), risalenti le prime al periodo del Paleolitico e i secondi ad un processo di stratificazione urbana cominciato nel Neolitico.

4. Isole Eolie

Foto: Ghost-in-the-Shell

Tra le meraviglie naturali dell’Italia spicca l’arcipelago delle Eolie, composto da sette isole di origine vulcanica – Lipari, Panarea, Vulcano, Stromboli, Salina, Alicudi e Filicudi – caratterizzate da faraglioni, grotte, insenature ed acque cristalline: un vero e proprio paradiso, se non fosse per gli ancora attivi Vulcano e Stromboli!

5. Portovenere, Cinque Terre e isole di Tino, Tinetto e Palmaria

5

Non possono non essere menzionate la coloratissima città ligure di Portovenere e le famose Cinque Terre (Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Rio Maggiore), con i loro caratteristici terrazzamenti agricoli: vere e proprie perle a picco sul mare, adornate dalle tre isole di Tino, Tinetto e Palmaria.

6. I Nuraghi

6

Foto: Norbert Nagel/Wikimedia

Nel cuore della splendida Sardegna è possibile visitare il villaggio nuragico di Barumini, detto in sardo “Su Nuraxi”.

Non è chiaro se le strutture nuragiche rinvenute nell’isola avessero in passato una funzione di controllo o di difesa; ad ogni modo esse si ergono ancora oggi come simbolo di una civiltà antica molto sviluppata, suscitando continuo interesse e meraviglia.

7. Costiera Amalfitana

7

Paesaggi naturali mozzafiato costellati di borghi carichi di storia.

Questa è la caratteristica saliente di uno dei tratti costieri più bello del Tirreno, la Costiera Amalfitana, la quale deve il suo nome alla bellissima città di Amalfi (una delle quattro repubbliche marinare italiane).

8. Valle dei Templi di Agrigento

8

In Sicilia, nell’area anticamente denominata della Magna Grecia, esiste un luogo che sembra rispecchiare lo splendore tipicamente greco di Atene:

la Valle dei Templi di Agrigento (ex Akragas, colonia greca), la quale ospita templi, necropoli, agorà ed altre strutture in grado di raccontare il legame un tempo intercorso tra Italia e Grecia.

9. Reggia di Caserta

9

Foto: Carlo Pelagalli/Wikimedia

A Caserta, nella regione della Campania, si erge una notissima Reggia in grado di competere in eleganza con quella di Versailles del Re Luigi XIV.

Ideata da Luigi Vanvitelli per volere di Re Carlo III di Borbone, la Reggia di Caserta è considerata il massimo esempio di arte barocca italiana.

10. Castel del Monte

10

Ad Andria, comune pugliese, Federico II di Svevia fece costruire un singolare castello di struttura ottagonale.

Ad oggi perfettamente conservato come esempio di contaminazione stilistica (dalla struttura tipicamente gotica ai mosaici islamici), Castel del Monte sembra avvolto da misteri connessi con i significati nascosti del numero 8.

11. Villa d’Este

11

Foto: M. Maselli/Flickr

A pochi chilometri di distanza da Roma, nella città di Tivoli, è possibile visitare una monumentale villa fatta edificare dal cardinale Ippolito II d’Este.

I giardini labirintici, le sculture marmoree, le opere di mitologia greco-romana, le maestose fontane e i numerosi affreschi al suo interno rendono Villa d’Este un perfetto esempio di cultura rinascimentale .

12. Trulli di Alberobello

12

Edificati per mezzo di rocce calcaree provenienti dall’altopiano delle Murge, i cosiddetti “Trulli” di Alberobello (Puglia) furono fatti costruire da una famiglia di conti locali nel lontano XV secolo ed appaiono oggi costruzioni di grandissimo interesse architettonico e culturale.

La lista completa dei Beni Italiani UNESCO è consultabile al link: http://www.sitiunesco.it/?p=5

Francesca Aurilia

Lascia un commento